Foto Fighera - Newsbiella
Prima Squadra

Cuore giallorosso, grande prova d’orgoglio

Il Vigliano rende giustizia al campionato disputando una partita d’orgoglio e sconfiggendo il Sizzano per 2-0. Un Sizzano che, nonostante sia in corsa per evitare i playout dopo un ottimo girone di ritorno, dimostra di avere buone potenzialità ma non affronta la gara con il sangue agli occhi di chi si trova in pericolo retrocessione.

Ne approfittano i giallorossi che giocano una gara sorniona, a ritmi non troppo elevati ma con fiammate a tratti spettacolari.

La compattezza della difesa, guidata da un combattente Candela e dai giovani baluardi Foglia Crosa, Pozzo e al confermatissimo Garitta, si dimostra ancora una volta solida e impenetrabile, così come nelle ultime uscite: un solo gol subito, su rigore, nelle ultime 3 giornate. E’ un dato determinante della fiducia acquisita dalla squadra.

Il primo tempo non regala grosse emozioni, l’unica grande occasione capita sui piedi di Montonera che, liberato in area piccola, si fa ipnotizzare dal portiere in uscita e manca il vantaggio.

La ripresa ripropone un copione simile alla prima frazione, con un Vigliano sempre operoso in fase di costruzione e attento in fase difensiva, fino al momento che spacca la partita: mister Inglesi spariglia le carte ed inserisce Ottino al posto di Pozzo, impostando un assetto più offensivo.

E’ il preludio al vantaggio che arriva al 20′ dopo un’azione corale dei giallorossi da manuale; la conclude in rete Varacalli servito alla perfezione da Mangiaracina.

Gli ospiti, nervosi per tutto l’arco della gara complice anche qualche decisione arbitrale da loro contestata, escono dal match e iniziano una disputa personale contro il direttore di gara: ne fa le spese (8) che, espulso, reagisce in malo modo inveendo contro l’arbitro stesso.

Ciononostante il Vigliano fatica a chiudere la partita: ci va vicino Ottino con un paio di ghiotte occasioni e Montonera con un bel tiro respinto dall’estremo difensore ospite.

Suda freddo il popolo giallorosso quando, al’80, su una ripartenza del Sizzano, Bouzida va vicino al gol sull’unica vera occasione creata dai novaresi: nel parapiglia creatosi in area piccola, il più lesto è Foglia Crosa che salva sulla linea di porta e libera l’area da ulteriori pericoli.

A questo punto sale in cattedra Cagliano che prima tenta il colpo del k.o. con un tiro da fuori area concluso a lato, poi si porta a spasso metà difesa del Sizzano e serve un cross perfetto per la testa di Varacalli che deposita in rete il definitivo 2-0 chiudendo definitivamente i conti.

E’ la terza vittoria consecutiva e non accadeva dalle prime tre giornate di questo campionato, un motivo di orgoglio per concludere a testa alta e nel modo più dignitoso possibile questo campionato.

Forza Vigliano!

Cuore giallorosso, grande prova d’orgoglio
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top